Cura dei capelli, consigli per mantenere la chioma sana

Dopo la stagione estiva capita di avere capelli secchi, sciupati dal sole e stopposi: diventa quindi fondamentale osservare alcune regole basilari allo scopo di mantenere la propria chioma in salute, dal lavaggio all’asciugatura, dalla dieta da seguire fino all’asciugatura e alla scelta della piastra per la messa in piega.

Capelli sani e forti, consigli utili

La bellezza dei propri capelli rispecchia anche lo stato d’animo del momento. Stress ed emozioni incidono moltissimo sulla salute del singolo capello, così come sbagliare il modo di lavare la propria chioma, l’asciugatura e la messa in piega potrebbe essere deleterio, quasi quanto un taglio eseguito da un parrucchiere inesperto. Bisogna far presente che le temperature elevate estive sicuramente hanno danneggiato il fusto, qualora non si sia avuta l’accortezza di proteggere i capelli dal sole con l’apposito olio.

Le temperature eccessive incidono anche nella fase del lavaggio e dell’asciugatura. L’acqua troppo calda o asciugarsi senza l’apposito diffusore rischia di sfaldare il fusto e rovinare irrimediabilmente la chioma. Si consiglia, pertanto, di usare acqua tiepida e di mantenere il getto di aria calda a una distanza minima di 35 cm.

Si sa che ogni donna non è mai contenta di ciò che le ha donato Madre Natura: chi ha i capelli lisci, vorrebbe i ricci e viceversa, nulla di strano se, nel corso della vita, le donne sono solite comprare varie piastre per capelli liscianti o arriccianti. Sul sito www.sempreinpiega.it ci sono suggerimenti e prodotti adatti per ogni capello, oltre a una selezione di piastre di diverso materiale, a seconda della tipologia di chioma e delle sue problematiche.

Come avere una chioma sana e lucente

Oltre agli strumenti, anche i prodotti usati possono incidere maggiormente sulla salute dei capelli e soprattutto del cuoio capelluto, come ad esempio lo shampoo e quanto di frequente si è solite lavarsi i capelli. Bisognerebbe rivolgersi a un tricologo per capire quali prodotti sono idonei alle proprie esigenze e alla tipologia del capello. In linea di massima, si consiglia di lavare i capelli dalle 2 alle 3 volte a settimana, usando uno shampoo neutro diluito con acqua.

Terminato il lavaggio, si devono tamponare co un asciugamano per togliere l’umidità in eccesso. Molti si aspettano anche un massaggio di mobilizzazione del cuoio capelluto allo scopo di stimolare la circolazione to e arrestare la probabile caduta dei capelli.

Cibo contro le calvizie

Chi vuol andare sul sicuro, non resta che iniziare a curare la propria alimentazione. Per avere capelli sani e pieni di salute sarebbe opportuno abbondare che le proteine, quindi diventa necessario consumarle durante i pasti, così come altri elementi nutritivi come lo zinco, il quale stimola la crescita di ogni capello. Bisogna prediligere quindi nutrienti come il ferro, i minerali, il selenio, il rame e il magnesio diventano essenziali per prevenire la caduta dei capelli senza ricorrere a importanti accorgimenti.

Salmone, alghe, spinaci, carote, banane, noci, farina d’avena, unitamente al consumo di 2 litri di acqua al giorno, manterrà idratata costantemente la chioma senza ricorrere a chissà quali rimedi,  o andare dal parrucchiere a tagliare tutto.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.