Tachifludec, per quali sintomi e come si usa

tachifludec

In questo periodo di sindromi parainfluenzali già migliaia di persone stanno assumendo il Tachifludec con grandi a rapidi benefici. Se ancora non lo conosci andiamo subito a parlartene in modo che anche tu possa lasciare a casa i tuoi sintomi parainfluenzali e goderti le tue attività preferite. D’altra parte non vorrai mica fare la vittima o il debole che si fa battere da un esserino così insignificante quale è il virus influenzale?

Tachifludec è un farmaco sintomatico, cioè adatto a trattare i sintomi provocati dall’aggressione dei virus influenzali e para influenzali, rimettendoti rapidamente in pista. Tachifludec, quindi, non agisce alla radice del problema, cosa altamente improbabile, peraltro, dal momento che i virus non sono suscettibili ai normali farmaci, se non in casi eccezionali e con potenti farmaci antivirali non scevri da una certa tossicità

La cura dell’influenza

I virus sono ancora in parte sconosciuti in molti dei loro meccanismi d’azione che sono per la maggior parte genici, quindi le armi che l’uomo ha contro di essi sono ancora scarsamente efficaci ma non in tutti i casi. Nel corso degli annimla ricerca scientifica è riuscita a mettere a punto dei farmaci capaci di bloccare la replicazione di alcuni virus, come quello dell’epatite o dell’HIV e quello dell’Herpes ma la maggior parte dei virus che provocano problemim all’organismo non hanno ancora una terapia efficace.

Tra questi i virus dell’influenza contro i quali l’arma migliore è quella preventiva rappresentata dai vaccini. Inutile, quindi, assumere tanti farmaci con la speranza che combattano i virus, tutto inutile, spiace dirlo ma è la realtà e nemmeno serve assumere antibiotici perché questi sono attivi contro i batteri ma nulla possono contro i virus. Nel casom il medico li prescriverà se riscontra una infezione batterica concomitante o a scopo preventivo in persone che hanno già altre patologie per le quali le basse difese immunitarie potrebbero prire le porte anche a batteri peggiorando parecchio la situazione.

La strategia, a questo punto consiste nel tenere sotto controllo i sintomi, attenuarli in attesa che il tuo sistema immu8nitario faccia il suo dovere e risolva la situazione.

I sintomi Influenzali

Quando i virus influenzali attaccano l’organismo, provocano l’infiammazione delle mucose, in special modo quelle nasali e successivamente quelle dei bronchi. Le mucose nasali rispondono con un’abbondante secrezione mucosa che serve ad ostacolare il passaggio dei virus e eliminarli espellendoli all’esterno. Il naso si chiude, quindi, un po’ per il gonfiore delle mucose stesse , un po’ per le secrezioni che ostruisconom il passaggio.

Il risultato è che si respira con la bocca, le vie aeree si seccano e risultano più sensibili all’aggressione di agenti esterni che le infiammano. Ecco che a seguito di quello che chiamiamo comunemente “raffreddore” si sviluppa molto sovente anche il mal di gola. Nel contempo il sistema immunitario reagisce all’aggressione dei virus facendo alzare la temperatura del corpo, un fratto che limita la riproduzione dei virus. La febbre, quindi, è una difesa dell’organismo e non andrebbe mai completamente debellata, solo tenuta a bada in modo che non cresca eccessivamente.

L’azione di Tachifludec

Tachifludec è una combinazione di più sostanze attive, il paracetamolo, lo stesso componente della Tachipirina, con azione antifebbrile, antinfiammatoria e blandamente antidolorifica, l’Acido ascorbico comunemente chiamato Vitamina C che rinforza le difese immunitarie e un decongestionante delle mucose , la fenilefrina cloridrato che aiuta a liberare il naso contrastando il gonfiore delle mucose e la produzione di muco. Il risultato complessivo è una riduzione dei sintomi influenzali, la sensazione rapida di stare meglio.

Tachifludec si presenta sotto forma di bustine e si assume disciolta in acqua calda agendo rapidamente. Parliamo, dunque, di un rimedio efficace, rapido, che puoi acquistare anche online risparmiando. Anche se ora stai bene, acquistalo subito, lo avrai disponibile subito in caso di bisogno per te o i tuoi familiari, sebbene ti auguriamo di non doverlo usare.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*