Bruxismo: perché scegliere un bite automodellante

Tutti coloro che hanno problemi legati al bruxismo possono alleviare i disturbi correlati con una spesa di poche decine di euro nelle migliori farmacie, oppure effettuando l’acquisto direttamente online nei migliori store. Si tratta in pratica di comprare un buon bite automodellante bruxismo che non è altro che un dispositivo in grado di risolvere facilmente tutti i fastidi provocati dal digrignamento dei denti che spaziano dalla cattiva occlusione dentale ai disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare, e fino ad arrivare ai dolori cervicali.

Comprendere e identificare con precisione la causa del bruxismo, infatti, non è semplice in quanto le cause possono essere psicologiche oppure fisiologiche. In particolare, in genere a soffrire di bruxismo sono i soggetti con una personalità aggressiva, quelli che manifestano rabbia e frustrazione, e nella maggioranza dei casi tanti di coloro che manifestano stress, stati d’ansia e tensione emotiva.

Non essendoci ad oggi una terapia farmacologica che possa ritenersi efficace, il bite è la soluzione migliore contro gli effetti del bruxismo anche nel caso in cui questo derivi da fattori fisiologici che spaziano dai disturbi del sonno alla postura errata, e passando per la malocclusione, e per i dolori collegati alla dentizione quando a manifestare il digrignamento dei denti sono i bambini.

Pure lo stile di vita, inoltre, può incidere sul bruxismo che tende a colpire maggiormente chi fa uso di antidepressivi, di droghe, di caffeina e/o di alcolici. Di conseguenza, spesso il bruxismo si può combattere anche andando a variare radicalmente la propria dieta a partire dall’abbandono delle cattive abitudini alimentari. Anche per questo, visto che le cause del bruxismo sono tante, prima di trovare una soluzione, a partire proprio dall’acquisto di un bite automodellante, è sempre preferibile acquisire il parere del proprio dentista di fiducia.

I migliori bite automodellanti in commercio sono disponibili in varie colorazioni, ma soprattutto, oltre ad essere testati e venduti come dispositivi medici CE, sono pure confortevoli, stabili, igienici, e pure rimodellabili più volte affinché l’adattabilità all’arcata dentale sia sempre perfetta. Nella confezione d’acquisto del bite automodellante è di norma presente una forchettina che deve essere utilizzata al fine di immergere il dispositivo, senza toccarlo con le mani, nell’acqua calda. Dopodiché, seguendo tutte le istruzioni passo passo, il bite deve essere inserito in bocca al fine di andarlo a modellare perfettamente con la forma della propria dentatura.

Automodellanti, allo stesso modo, sono pure i bite per gli sportivi che, nello specifico caso, non devono risolvere i problemi legati al bruxismo, ma devono andare alla ricerca della performance, spesso attraverso anche con potenza e forza, proteggendo le arcate dentarie.

Per certi sport, infatti, senza il bite automodellante protettivo si verifica una alterazione della postura ogni volta che si stringono o si digrignano i denti, con la conseguenza che si viene a verificare spesso un calo della prestazione agonistica. L’alterazione dell’equilibrio dell’atleta, infatti, porta ad una variazione dell’intensità della forza unitamente ad un abbassamento della capacità di coordinazione. In questi casi possono verificarsi, in caso di gara con postura errata, stati di tensione muscolare che poi vanno a propagarsi su tutto il corpo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.